News

Zcash, tutte le monete vengono create uguali

Abbiamo conosciuto e deciso di intervistare Jack Grigg in occasione del 38° Meetup Bitcoin Milano, durante il quale ha tenuto un talk per spiegare nel dettaglio il funzionamento e le novità di Zcash, criptovaluta che garantisce la privacy e contemporaneamente la trasparenza delle transazioni.

 

Il funzionamento di Zcash si basa sulla tecnologia zkSNARKs, nuova forma di protocollo a conoscenza zero (zero-knowledge cryptography). Questa permette di rendere pubbliche le transazioni sulla blockchain, garantendo allo stesso tempo la segretezza dei tre dati sensibili ad essa legati: il mittente, il destinatario e il valore economico della transazione. Questo è un grande passo avanti rispetto al bitcoin che a tutt’oggi non ha ancora risolto il problema dell’anonimato, poiché tutte le transazioni sono pubblicamente disponibili lungo la blockchain.

 

La questione relativa alla garanzia della privacy e dell’anonimato è cara a Jack fin da prima di entrare nel team di Zcash, ma soprattutto negli ultimi anni è diventata sempre più impellente. Questo tema, molto dibattuto, apre diversi fronti di discussione; in generale però, la maggior parte degli esperti di criptovaluta e questioni finanziarie concordano nel difendere a gran voce questo diritto, che peraltro è già diritto fondamentale acquisito dalle banconote cartacee, infatti non c’è modo di risalire a tutti i proprietari attraverso cui è passata una banconota.

 

La necessità di garantire la privacy nelle transazioni effettuate con criptovaluta, dunque, è fondamentale per garantirne la fungibilità ed evitare discriminazioni fra due monete che, in via teorica, dovrebbero essere identiche ed intercambiabili. Per capirci meglio, rendere pubblico il ‘percorso’ fatto da una moneta, nel caso in cui il percorso sia illecito, potrebbe portare alla diminuzione del suo valore rispetto ad altre monete.

 

Jack, come molti altri, è consapevole dell’importanza di estendere l’informazione anche verso tutta la società, non solo verso gli esperti del settore, e per questo collabora attivamente alla creazione di una massa critica, per favorire la conoscenza delle valute digitali ed del loro funzionamento.

 

Potete approfondire tutte le questioni legate alle criptovalute e alla blockchain, la tecnologia che ne permette il funzionamento, leggendo la serie di 5 insight pubblicata sul nostro sito.

 

Di seguito trovate l’intervista fatta a Jack Grigg durante il Meetup organizzato da Blockchainlab.

    Tag

  • bitcoin
  • bitcoin milano meetup
  • Blockchain
  • blockchain technology
  • blockchainlab
  • criptovaluta
  • cryptographic validation
  • cryptography
  • Fintech
  • privacy
  • zcash