fbpx

LA SICUREZZA PRIMA DI TUTTO

INSIGHT

LA SICUREZZA PRIMA DI TUTTO

COME EFFETTUARE TRANSAZIONI ONLINE SICURE

Ormai tutti noi effettuiamo acquisti online. Ma non solo, utilizziamo account PayPal, TransferWise o simili, per trasferire denaro, controlliamo il nostro account bancario attraverso il telefono e facciamo molte altre operazioni che coinvolgono in qualche modo il denaro e i nostri conti utilizzando una connessione internet.
La domanda sorge spontanea, nel grande mare del web, come facciamo ad essere sicuri di non subire furti, truffe e perdita di dati sensibili?
Seguendo alcuni consigli per essere protetti anche mentre navighiamo online.

Prima di tutto verifichiamo il servizio che stiamo utilizzando. Ovvero informiamoci su ciò che visitiamo, su che dati dobbiamo inserire e su che garanzie vengono fornite. Che sia un e-commerce o una piattaforma per fare trading, se il sito web è in regola e serio, fornirà delle indicazioni ben precise su tutte le normative vigenti (nel 90% dei casi troverete queste informazioni come link nel footer del sito web): basta avere un po’ di pazienza per leggere tutto ciò che è contenuto all’interno delle pagine apposite.

Molti siti, inoltre, vengono recensiti da altri utenti, soprattutto attraverso piattaforme come TrustPilot o simili. Questi fattori sono già un primo indicatore sulla sicurezza di ciò che andiamo a consultare e sul servizio che stiamo usando. Dunque, raccogliere informazioni e ascoltare più opinioni è già un buon modo per stare lontani da possibili truffe online.

Per proteggersi è bene anche conoscere i vari tipi di raggiri che circolano in rete: da siti truffaldini a prodotti inesistenti. Che si tratti di un e-commerce o di investimenti online, molto spesso incontriamo siti non affidabili, ovvero senza nessuna garanzia, con prodotti fittizi o richieste di pagamento non sicure. Inutile dire che da questi siti bisogna stare alla larga.
Se non si è esperti, è bene tenere un alto grado di attenzione quando si tratta di investimenti, soprattutto riguardo alle criptovalute in quanto anonime e con transazioni non revocabili, il rischio di perdita è molto alto se non si conosce il destinatario.

Una delle truffe più famose e a cui dover prestare attenzione è quella che utilizza lo schema piramidale o Ponzi, come successo nel caso di Bitconnect, non esattamente una piattaforma classica di trading di divise, che ha approfittato della volatilità degli asset scambiati sul mercato e della popolarità crescente di Bitcoin e simili. Se cadete nelle maglie di questa truffa sarà molto difficile recuperare i vostri soldi. Il consiglio è, di nuovo, di utilizzare solo piattaforme sicure e certificate.

Sempre riguardo le monete virtuali, fate attenzione anche a un’altra forma di investimento introdotta recentemente, le ICO (Initial Coin Offering), molto usata dalle startup per raccogliere finanziamenti. Il mercato azionario è controllato dalla Consob (Commissione nazionale per le società e la Borsa), mentre per le criptovalute non c’è un istituto di vigilanza che controlli gli scambi finanziari tra investitori e aziende.
Quindi, vale lo stesso suggerimento di prima: informatevi. Infatti, se non trovate nessuna recensione o garanzia su una nuova criptovaluta e sulla piattaforma che la propone, non lanciatevi subito al suo acquisto solo perché ha un prezzo di lancio molto conveniente. In molti casi si sono rivelate truffe con monete virtuali inesistenti.

Capita anche che nuove criptovalute vengano proposte con la prospettiva di facili e rapidi guadagni. Successivamente all’acquisto, nel giro di poco tempo, il valore della moneta virtuale crolla e ci si ritrova a possedere nient’altro che codici senza valore. Proprio per questo il consiglio è di acquistare monete stabili e certificate, come Bitcoin o Ethereum.

Non dobbiamo però preoccuparci solo di vendite fraudolente. Quando utilizziamo internet possiamo anche essere vittime di cyber attacchi con furto di dati sensibili. Questo capita quando utilizziamo connessioni non protette, come le reti WiFi pubbliche. Per gli hacker infiltrarsi in queste connessioni è molto semplice per cui è buona norma correre ai ripari: utilizzate sempre una rete sicura, come le connessioni VPN e visitate solo siti che abbiamo il protocollo sicuro “https”. In questo modo potrete svolgere le vostre operazioni finanziarie, pagamenti e acquisti, senza nessun timore.

Altri consigli utili riguardano l’uso delle password e la scelta del browser. Un buon browser che permette di navigare protetti da possibili infiltrazioni, soprattutto mentre si svolgono operazioni delicate, è Tor Browser. Questo browser rende sicure e illeggibili a soggetti non autorizzati tutte le comunicazioni inviate e ricevute attraverso la rete Internet, permettendo di accedere in forma anonima ai siti web “pubblici”.
Riguardo alle password invece, mentre la maggior parte degli utenti del web utilizza stringhe molto facili da ricordare (date di nascita, anniversari…), è meglio affidarsi a generatori di password, in modo da renderle più complesse e di difficile estrapolazione. Inoltre ci si può affidare a servizi come Google Authenticator app che genera codici di verifica in due passaggi sul telefono per effettuare ogni volta un login sicuro.

Il mondo digitale a volte può essere insidioso, ma conoscendolo bene e affrontandolo con pazienza e informazione può rivelarsi una fonte di risorse inestimabili. Dunque non spaventatevi, effettuare operazioni finanziarie online in totale sicurezza è possibile, basta solo seguire alcuni consigli utili.

2019-07-18T14:44:38+02:00 Scritto da |Categories: Blog|Tags: |

About the Author:

ULTIMI ARTICOLI

Scritto da | Agosto 27, 2019|

STORIE DELL’ALTRO MONDO: SALVATI

Leggi di più

Scritto da | Agosto 22, 2019|

#PLAY14: AIUTA LA TUA AZIENDA AD EVOLVERE ATTRAVERSO IL GIOCO

Leggi di più

Scritto da | Agosto 9, 2019|

NUOVA VITA ALLE AUTO USATE CON IL NOLEGGIO A LUNGO TERMINE

Leggi di più